indietro

SERLUPI   CRESCENZI

 

 1400

 

La attuale sede del Senato della Repubblica Italiana, Palazzo Madama, sorge sui resti di una delle fortezze dei Crescenzi di cui oggi rimane soltanto una torre completamente inglobata nel Palazzo del Senato. Internamente non ci si accorge assolutamen-te di essere in una torre. In questa zona, affacciata alla Chiesa di Sant'Eustachio che fu di appartenenza della famiglia, risiedeva fino alla fine del '700 un ramo della famiglia Crescenzi detto di Sant'Eustachio. Un altro ramo era invece oltre il Pantheon. Proprio nel Pantehon vi sono alcune sepolture di questa famiglia. La prima fu di Ottaviano che era figlio figlio di una Vulgaminea.

Interessante una iscrizione liberatoria nella Chiesa di Santa Barbara ai Librai (nell'area di Campo de' Fiori), giÓ descritta da Fabrizio Maria Apollinj Getti,  in cui si rende l'indipendenza alla chiesa da qualsiasi forma di proprietÓ. Nell'iscrizione viene lanciata una maledizione a chiunque non rispetti tale volontÓ. Una maledizione reversibile in caso di successiva redenzione. La reversibilitÓ della maledizione la rende unica e costruttiva.